La Società

A2A Reti Elettriche Spa nasce dalla fusione delle due società del Gruppo A2A, AEM Distribuzione Energia Elettrica S.p.A. ed ASM Distribuzione Elettricità S.r.l .
E' presente nelle province di Milano e Brescia e in altri 59 comuni, distribuiti nell’hinterland milanese e nelle zone del Lago di Garda e della Valsabbia.

 

Delibera 595/14/R/eel – Regolazione del servizio di misura dell’energia elettrica prodotta

L'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico ha modificato la regolazione del servizio di misura dell'energia elettrica prodotta. L'intervento riguarda gli impianti connessi in BT con potenza nominale di generazione superiore a 20 kW, attivati prima del 27/08/2012, per i quali il produttore ha installato il misuratore dell’energia elettrica prodotta e gli impianti connessi in MT-AT-AAT con potenza nominale di generazione superiore a 20 kW per i quali il produttore ha installato un proprio misuratore (indipendentemente dalla data di attivazione). Si riporta, a tal proposito, l’art. 14.5 dell’allegato A della Delibera 595/14/R/eel che cita: ”il mancato invio da parte del produttore delle informazioni di cui al comma 14.3, ovvero la mancata esecuzione delle attività di cui al medesimo comma da parte del produttore, comporta un ritardo nell’erogazione degli incentivi”.  |  Per saperne di più.

Delibera 421/2014/R/eel -Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita finalizzati a garantire la sicurezza del Sistema Elettrico Nazionale

L'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico ha approvato lo scorso Agosto il nuovo all’Allegato A72 del Codice di Rete di Terna, relativo a “Procedura per la Riduzione della Generazione Distribuita in condizioni di emergenza del Sistema Elettrico Nazionale (RIGEDI)”, che trova applicazione a decorrere dall’1 settembre 2015.  |  Per saperne di più.

Delibera 243/2013/R/eel – Adeguamento impianti di produzione connessi in media e bassa tensione

L'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas ha definito condizioni e modalità per l'adeguamento degli impianti di generazione distribuita che, al 31 marzo 2012 erano già connessi in bassa tensione, e per gli impianti di potenza fino a 50 kW che, sempre alla stessa data, erano già connessi in media tensione. L'intervento (Delibera 243/2013/R/eel) si inquadra nelle problematiche di sicurezza del sistema elettrico nazionale, evidenziate anche a livello europeo.  |  Per saperne di più.

 

 

Attenzione ai falsi addetti A2A

Chiudi    X